STRIKE OS PASTA SIR 35G
zoom_out_map
chevron_left chevron_right

*Le immagini dei prodotti presentati sono puramente indicative e hanno il solo scopo di rappresentare l'articolo e pertanto potrebbero non corrispondere con i prodotti reali.

-7,64 €

STRIKE OS PASTA SIR 35G

22,96 € Tasse incluse

20,87 € Tasse escluse

30,60 € - 7,64 €

Prezzo più basso degli ultimi 30 giorni: 30.60 €
Non ci sono ancora recensioni
notifications_active Ultimi articoli in magazzino

Attenzione :
In caso di esaurimento scorte, l'ordine potrebbe subire variazioni

Iscriviti alla newsletter

Descrizione
DENOMINAZIONE
STRIKE PASTA ORALE


CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA
Endectocidi.


PRINCIPIO ATTIVO
100 g di pasta contengono: Pyrantel Pamoato: 38 g (pari a 13,2 g di Pyrantel base).


ECCIPIENTI
Alluminio magnesio silicato, metilparaidrossibenzoato, carbossimetilcellulosa sodica, glicole propilenico, aroma latte, saccarina sodica, sorbitolo 70%, acqua purificata.


INDICAZIONI TERAPEUTICHE
Trattamento delle infestazioni gastrointestinali degli equini sostenute da grandi strongili (Strongylus vulgaris, S. edentatus, S. equinus), piccoli strongili (Triodonthophorus spp., Cyathostominae) e cestodi (Tenie: Anoplocephala perfoliata, Anoplocephala magna).


CONTROINDICAZIONI
Non usare in animali con ipersensibilita' al principio attivo o a uno degli eccipienti. L'impiego e' sconsigliato negli animali gravemente debilitati.


POSOLOGIA
6,6 mg di pyrantel base/kg p.v./die, pari a 5 g di pasta orale per 100 kg di peso vivo, in unica somministrazione, e' efficace nelle infestazioni da nematodi ad un dosaggio doppio e' efficace nelle infestazioni da cestodi. Infestazioni sostenute da grandi e piccoli strongili Somministrare con un unico trattamento 5 g di pasta orale per 100 kg di peso dell'equino. Infestazioni sostenute da cestodi (TENIE) Somministrare con un unico trattamento 10 g di pasta per 100 kg di peso dell'equino. Utilizzo della siringa da 35 g e da 50 g Predisporre la siringa per l'erogazione della dose corretta in base al peso dell'equino. La precisa erogazione della dose da somministrare si ottiene posizionando il margine anteriore della ghiera dello stantuffo in corrispondenza del peso dell'equino riportato sulla scala graduata riferita alle infestazioni da strongili o da cestodi. Utilizzo del tubo da 300 g Innestare il tubo sull'apposita pistola erogatrice. Predisporre la pistola posizionando il regolatore di dosaggio sulla posizione di minima (6,6 g), media (10 g) o massima (13,5 g) dosata in base al peso dell'equino e alla dose da somministrare, secondo le tabelle sottostanti.


CONSERVAZIONE
Conservare in contenitore chiuso. Periodo di validita' dopo la prima apertura del condizionamento primario: 30 giorni.


AVVERTENZE
Puo' svilupparsi resistenza dei parassiti a qualsiasi classe di antielmintici dopo un uso frequente e ripetuto di un antielmintico di quella classe. Al fine di ottenere un efficace controllo dei parassiti, il trattamento dovrebbe essere effettuato in base agli esiti dell'esame parassitologico delle feci. Negli animali debilitati o fortemente infestati, il prodotto deve essere usato solo dopo una valutazione del rischio/beneficio. Emorragie digestive (diarrea, feci sanguinolente) possono derivare dal trattamento con antelmintici in caso di infestazioni pesanti. Il principio attivo non e' noto per causare particolari reazioni avverse negli animali giovani. Precauzioni speciali per chi somministra il prodotto agli animali: in caso di ingestione, versamento sulla cute, rivolgersi immediatamente ad un medico mostrandogli il foglietto illustrativo o l'etichetta. Indossare dei guanti per somministrare il prodotto. In caso di contatto accidentale lavare le mani accuratamente. Le persone con nota ipersensibilita' ad uno qualsiasi degli eccipienti devono evitare il contatto con il medicinale veterinario. Sovradosaggio: non si sono verificati sintomi di alcun genere in seguito a somministrazioni fino a 6 volte superiori alla dose terapeutica per 3 giorni consecutivi. A dosaggi superiori a quelli consigliati e' stato registrato un aumento significativo dei valori di ALT. Incompatibilita': in assenza di studi di compatibilita' non miscelare con altri medicinali veterinari.


TEMPI DI ATTESA
Carne, visceri: zero giorni.


SPECIE DI DESTINAZIONE
Equini.


INTERAZIONI
Nei soggetti particolarmente debilitati la concomitante somministrazione del prodotto associata ad altri farmaci colinergici potrebbe accentuare gli effetti nicotinosimili del Pyrantel potenziandone la sua tossicita'. Non usare contemporaneamente con piperazina, in quanto gli effetti antielmintici del pyrantel possono essere contrastati dalla piperazina.


EFFETTI INDESIDERATI
Gli effetti indesiderati piu' frequentemente osservati sono correlati con l'apparato gastrointestinale, in particolare: anoressia, vomito, diarrea. Nei soggetti gravemente debilitati gli effetti nicotinici del pyrantel risultano maggiormente pronunciati.


GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO
E' ben tollerato durante tutte le fasi della gravidanza e della lattazione cosi' come nello svezzamento.


Scheda tecnica
103942052
Produttore
ACME Srl
Detraibile
SI